top of page
Beitrag: Blog2_Post
  • Immagine del redattoreJonas

Il forno per pizza Ariete 909 in prova

Con un prezzo inferiore a 100 franchi il forno per pizza dell'affiliata De'Longhi Ariete è un vero affare. Ma il forno e le pale per pizza in dotazione servono davvero? Nel test di pizzaschaufel.ch il forno elettrico deve dimostrarsi un punto di riferimento rispetto all'Ooni Koda.



Spacchettamento


Il forno che ho ordinato su galaxus.ch mi arriva senza imballaggio esterno né imbottitura aggiuntiva.




Quando si apre la confezione si trova molto polistirolo - un peccato - almeno il forno sembra essere arrivato integro nonostante la mancanza dell'imballaggio esterno.




Il forno è stato consegnato direttamente con presa svizzera. Purtroppo questo non è scontato nemmeno nei negozi online svizzeri; ho dovuto convertire io stesso un forno G3Ferrari ordinato un anno fa alla presa svizzera.




Nel mare di polistirolo trovi il forno per la pizza stesso, un set di istruzioni molto scarno e qualcosa come due pale per pizza. La promessa “Pizza in 4 minuti” è stampata sul forno stesso, così come sulla confezione, che è ancora tutta da controllare. In ogni caso, l'orologio dell'elemento grafico corrispondente con un pizzaiolo in fuga segna non quattro ma dodici minuti. Un cattivo presagio o un progetto puramente grafico fallito?







Prova di riscaldamento e temperatura


Dato che il forno e le pale emanavano un forte odore di plastica, le pale della pizza sono state prima lavate e il forno Ariete 909 è stato riscaldato alla massima temperatura per bruciare eventuali residui di produzione. Un'occasione ideale per testare le prestazioni del forno nella fascia di temperatura più alta.





Il forno Ariete inizialmente raggiungeva a malapena il limite magico dei 400°C a 399°C. Dato che non ho prestato attenzione al termostato, questa non era la temperatura massima possibile. Come puoi vedere dalla serpentina di riscaldamento non luminosa nella prima immagine sopra, si è già raffreddata un po'. Nella seconda misurazione, tenendo conto del termostato, subito dopo lo spegnimento del display LED, il forno ha raggiunto l'ottima temperatura di 431,70°C - sicuramente una temperatura alla quale si può cuocere una buona pizza napoletana.





Purtroppo la temperatura sulla lastra di pietra è distribuita in modo un po' irregolare. Mentre i bordi anteriore e laterale non sono un problema con quasi 380°C ciascuno, il bordo posteriore purtroppo è molto più freddo.




Le misurazioni sulle maniglie mostrano una piacevole temperatura di 40°C, solo il controller della temperatura diventa abbastanza caldo a 112°C. Il timer integrato senza funzione di spegnimento (che comunque probabilmente non utilizzerai mai per la pizza) rimane sorprendentemente più freddo di 30°.



Quindi, anche se il forno per pizza funziona abbastanza bene quando si tratta di riscaldarsi, è tempo di dare un'altra occhiata alle pale per pizza in dotazione.



Non devono entrare in contatto con l'acqua o con la pizza: le pale per pizza fornite con il forno Ariete.

A causa del lavaggio entrambe le lame erano completamente piegate. Probabilmente sarà molto difficile mettere in forno una pizza come questa. Forse le palette sono state sviluppate per le pizze surgelate, anche se per questo non sarebbe necessaria una paletta. Ma questo non sarebbe un test di pizzaschaufel.ch se non gli dessimo comunque una possibilità.



Il test alla rovescia


Per prima cosa prepariamo una pizza di riferimento da Ooni Koda, una Margherita, ovviamente.




Come al solito, l'Ooni Koda offre una pizza solida. Anche il forno elettrico Ariete farà così?





L'avventura inizia con le “pale per pizza” piegate. Purtroppo questi sono adatti solo per pressare insieme la pizza. I tentativi da tutte le parti di mettere la pizza sugli oggetti di legno non hanno successo.




L'impresa disperata dovette essere interrotta e la pizza fu trasportata nel forno per pizza Ariete utilizzando una solida pala per pizza.







La Margherita dimostra bene la distribuzione del calore un po' irregolare dell'Ariete. Non male, anche l'Ooni Koda ha una distribuzione del calore irregolare, ma le scarne istruzioni dell'Ariete consigliano di non aprire il forno durante la cottura. Ci siamo attenuti a questo, che poi ha portato alle riprese successive e abbiamo anche tirato fuori la pizza dall'Ariete un po' prima dei quattro minuti - quindi è stato un errore puramente grafico e i quattro minuti sono rispettati.





Conclusione


Il forno per pizza Ariete è un ottimo forno per pizza. Con i seguenti suggerimenti dovresti ottenere risultati piuttosto buoni anche con un budget limitato:


  • Appiattisci il bordo della pizza più del solito

  • Prestare attenzione al termostato e cuocere la pizza con la resistenza accesa (altrimenti non ci sarà calore superiore)

  • Ignora le istruzioni e apri il forno e ruota la pizza durante la cottura

  • Utilizzare le "pale per pizza" fornite per accendere un forno per pizza a legna

  • Acquistate una solida pala per pizza su pizzaschaufel.ch


 

Come tutti i test di pizzaschaufel.ch , anche questo test è stato eseguito per conto nostro, quindi il produttore non può influenzare i risultati. Questa è la libera opinione dell'autore.

1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page